Il sole, alleato e amico

Il sole, alleato e amico. Come trarre il miglior beneficio dal sole e proteggerci dai danni che una esposizione non corretta ai raggi solari potrebbe provocare?
Lo scopriamo dalle parole del dottor di Meo, medico dermatologo.

immagine: Il sole, alleato e amico

Abbiamo invitato a una diretta facebook il dott. di Meo, medico dermatologo, per comprendere come trarre il miglior beneficio dal sole e proteggerci dai danni che una esposizione non corretta ai raggi solari potrebbe provocare.

Durante questa diretta abbiamo scoperto che è importante proteggersi, ma le protezioni solari non bastano se non affiancate da abitudini utili e sane.
Il sole:
-    è un amico dell’uomo, ma perchè sia effettivamente un alleato, sta a noi adottare dei comportamenti utili;
-    è un alleato anche dei dermatologi, che ad esempio prescrivono elio-balneoterapia per molti problemi dermatologici;
-    ha una serie di funzioni legate all’assorbimento della vitamina D e nella produzione di endorfine;
Sta quindi a noi essere molto abili nel trarre dal sole  principalmente i benefici.

ALCUNE SEMPLICI REGOLE DA SEGUIRE

Applicando alcune semplici regole diventa comunque molto facile sfruttare al massimo l’effetto benefico dell’esposizione al sole.
Basta portare sempre con noi sempre tre cose quando andiamo in spiaggia.
Il primo strumento è l’orologio. E’ lo strumento che ci dice in quali orari esporci e quali invece vanno assolutamente evitati.
Dalle 12 alle 14 le radiazioni UVB rappresentano solo un nocumento. Nelle altre ore possiamo stare al sole, ma ricordandoci di usare il secondo fondamentale strumento che è la protezione solare.
Ultima cosa da utilizzare bene è l’ombra.
Tre strumenti che lavorano in totale sinergia.
Per quanto le protezioni fungano da filtro, nelle ore centrali identificate -  tra le 12 e le 14 - le radiazioni UVB sono così forti che risultano dannose.
Ricordiamoci sempre che il filtro non blocca, ma appunto “filtra” i raggi

COME USARE CORRETTAMENTE LA PROTEZIONE SOLARE

La protezione solare va comunque utilizzata con sapienza. La crema - ci ricorda il dott di Meo -  non è una tuta invincibile e richiede un po’ di tempo per funzionare.
Per una corretta protezione va ad esempio applicata mezz’ora prima dell’esposizione, in quantità sufficiente.
Come parametro quantitativo ricordiamo che la quantità di crema che copre un polpastrello è utile per proteggere, spalmandola correttamente, entrambe le mani.
La crema poi va riapplicata ogni due ore.
Questa tecnica non comporta una limitazione dell’abbronzatura. La protezione solare semplicemente evita che si diventi rossi.
Ricordiamo che rosso = danno.
Quindi non bisogna evitare di abbronzarsi, ma bisogna evitare di diventare rossi.

COME SCEGLIERE LA PROTEZIONE GIUSTA

Per prima cosa dobbiamo renderci conto che non siamo tutti uguali, anche in relazione al sole.
Esistono infatti sei macro gruppi che identificano i 6 fototipi.
Più il nostro fototipo è chiaro più la protezione deve essere alta e persistente.
Anche un fototipo scuro è comunque bene che parta da una protezione 50 e poi, aiutato dal suo fototipo, può gradualmente utilizzare protezioni con SPF più bassa.
Al di là del fototipo, il dott. di Meo consiglia di non scendere mai mai sotto il fattore protettivo 30.
Notate bene che il fattore di protezione non indica la potenza del filtro, ma è  quel numero che moltiplica il tempo oltre al quale ci danneggiamo.

Il sole, infatti, andrebbe preso a piccole dosi, soprattutto all’inizio; con una graduale esposizione consentiamo ai nostri  melanociti, responsabili della produzione della melanina, di aumentare il nostro SPF naturale. Di conseguenza, solo a questo punto possiamo abbassare il fattore di protezione.
Comunque la protezione solare va intesa come moltiplicatore di tempo che possiamo utilizzare per l’esposizione.
Riassumendo le creme devono avere filtro UVA, UVB ed essere  waterproof.

QUALI SONO I RISCHI CHE CORRIAMO CON UNA NON CORRETTA ESPOSIZIONE E CHI CORRE PIÙ RISCHI

Il rischio di sviluppare un melanoma è riassunto in un acrostico inglese “risk malignant melanoma”.
R= red hair, capelli rossi, quindi fototipo chiaro
I = inability to tan, scarsa capacità ad abbronzarsi
S = sunburn, scottatura, soprattutto in età giovanile. Sono queste le scottature che triplicano il rischio di sviluppare qualche cosa tra i 50 e 60 anni
K = familiarità
M di Malignant = many moles, molti nei, più di 100 nei
M di Melanoma = moles atypical, nei visti da specialisti e definiti atipici.

Più punti si ottengono in questa scala, più è d’obbligo essere prudenti.
Ma attenzione! Chi ottiene un punteggio basso non è autorizzato a sottovalutare il rischio.
Questi sono fattori di rischio che indicano alle persone una corretta prevenzione secondaria, nell’ottica di fare diagnosi precoce.
La protezione solare invece fa parte della prevenzione primaria, ciò di quei comportamenti che consentono di evitare di dover andare dal dermatologo.

QUANDO E’ UTILE ANDARE DAL MEDICO DERMATOLOGO

Se tutti i fattori dell’acronimo sono spuntati, è consigliabile almeno una visita all’anno.
Negli altri casi è comunque bene fare una visita periodica.
Viviamo comunque in un periodo in cui si utilizza primariamente anche la self examination;  guardare i nei nell’ottica di essere noi i primi protagonisti di una diagnosi precoce, ci consente poi di interpellare in caso di dubbio lo specialista per far catalogare correttamente la formazione pigmentata.
In questo caso il dott di Meo ci ricorda un nuovo acronimo: A.B.C.D.E
●    A= Asimmetria.
●    B = Bordi.
●    C = Colore.
●    D = Diametro.
●    E = Evoluzione.
E soprattutto ci ricorda che la lettera E di Evoluzione è forse la più importante.
La diagnosi precoce è utile per la prognosi positiva.

BAMBINI E SOLE

Esposizione al sole senza nessun problema ma con la consapevolezza che la protezione è fondamentale, come le regole di esposizione. Ricordiamoci che la scottatura triplica il rischio nell’adulto di sviluppare melanomi.


Concludiamo questo articolo ricordando di esporci al sole con tranquillità, ma con la giusta protezione.

Scegliete sempre prodotti di qualità!

 


Visage
Hands
Hair
Body
Man